Borgo Scopeto

Borgo Scopeto è un’Azienda Agricola che si estende su un territorio di 503 ettari, situati nel Comune senese di Castelnuovo Berardenga, ad una altitudine compresa tra i 350 e i 420 metri, prevalentemente situato su rocce argillo-marnose, interessate da elementi arenacei legati con calcari. La superficie dell’Azienda è attualmente destinata a vigneto per circa 70 ettari, a oliveto per 50 ettari. Le prime notizie di Scopeto, come borgo rurale fortificato, risalgono all’inizio dell’anno 1000, quando il complesso ed i territori agricoli circostanti appartenevano all’episcopato senese. Agli inizi del 1300 la famiglia Sozzini, illustre dinastia senese, ne ottiene dal clero la proprietà, che manterrà senza interruzioni per oltre cinque secoli, sviluppando una produzione vinicola di una certa importanza; ma solo in tempi più recenti Borgo Scopeto affina la qualità ed inizia ad imbottigliare i propri vini. È con la vendemmia 1990 che appare sul mercato un Chianti Classico con l’etichetta Borgo Scopeto.